L’obiettivo è più grande del destino di qualche candidato, per questo farò campagna elettorale per il PD

campagna-PD-SCIENZA

Ho letto l’intervista di Ciriaco De Mita oggi su la Repubblica e devo dire che stavolta sono d’accordo: votare l’On. Giuseppe De Mita non vuol dire votare Matteo Renzi.

Io, insieme al Circolo PD Ariano Irpino, farò campagna elettorale sui temi e gli argomenti, non contro le persone, nella piena consapevolezza che le coalizioni non sono state fatte qui, ma a Roma, e per le quali noi non abbiamo posto veti (né nel partito, né sui giornali), distinguendo la dimensione locale da quella nazionale e, soprattutto, raccontando quello che questi due governi hanno fatto e cosa intendiamo fare.

Parleremo di temi. Perché è sui temi che non ci si può nascondere e si scopre la vera natura dei candidati (talvolta disposti a rinnegare territori e battaglie fatte fino a ieri) e dei partiti.

La partita, mi rivolgo anche ai moderati, è tra il PD e chi vuole sfasciare tutto. Molto più evidente in provincia di Avellino dove gli organismi provinciali di Forza Italia escono azzoppati, dimostrando inconsistenza e volontà di abbandonare il territorio.

Fare campagna elettorale CONTRO le persone è l’unico argomento che hanno i grillini, messo in chiaro questo, non hanno più nulla da dire.

L’obiettivo è più grande del destino di qualche candidato, è quello di “costruire” e non “abolire”. Per questo voterò e farò campagna elettorale per il Partito Democratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.